Home » News » Cultura, scuola e sport » Ritratti di donna, uno spettacolo al femminile per sostenere l’impegno del privato sociale

Ritratti di donna, uno spettacolo al femminile per sostenere l’impegno del privato sociale

Il 9 marzo, al CAP 10100 di corso Moncalieri 18, andrà in scena una serata di musica, canto e danza in favore dell’associazione il Mondo di Joele. Con il patrocinio della Circoscrizione.

Marylin Monroe insieme a Doris Day, Paggy Lee e Herta Kitt interpretate dalle Swinging Ladies in “Ritratti al femminile” si esibiranno al CAP 10100 in uno spettacolo a sostegno del Mondo di Joele. “Uno spettacolo di donne per le donne. Musica, canto e danza per raccontare il femminile, oltre il tempo e lo spazio, senza differenze di età e di cultura”, come descritto dal comunicato stampa.  Sarà un omaggio a grandi interpreti degli anni 40 e 50 accompagnato dalle note del Jazz. Non solo, lo spettacolo attraverso Marylin e le altre star vuole rendere omaggio a tutte le donne che con “queste interpreti condividono sensualità, intensità espressiva, energia, speranza, ma anche gli alti e i bassi della quotidianità”, prosegue il comunicato. Le Swinging Ladies è un gruppo artistico torinese, interno all’associazione culturale “I tre camini”, composto e creato da lavoratrici e professioniste che fanno capo all’associazione culturale “Tre camini” che dedicano il tempo libero all’espressione artistica e grazie alla loro passione raccolgono fondi per aiutare donne in stato disagio.  Gli introiti dello spettacolo al CAP10100 saranno destinati al Mondo di Joele andando a contribuire la raccolta fondi che la onlus di San Salvario ha lanciato attraverso il crowdfunding. A completare e arricchire la serata le figure in cartapesta dell’artista, persiana d’origine e torinese d’adozione, Melina Montazami che fanno da sfondo allo spettacolo.

Info: Ritratti di donna, domenica 9 marzo ore 21, Teatro Cap 10100, Corso Moncalieri 18 – Torino; info: tel. 011 6508086, info@ilmondodijoele.it


 

Tags: , ,

Sezione: Cultura, scuola e sport, News, Sanità e Servizio Sociale

Lascia un commento