Home » Dal territorio » Venerdì 4 aprile al Baretti proiezione del documentario “Madri senza frontiere”

Venerdì 4 aprile al Baretti proiezione del documentario “Madri senza frontiere”

Alcune Madri di Quartiere

 

L’appuntamento in via Baretti 4 è per le ore 11. All’incontro sarà presente anche il vicesindaco della Città di Torino Elide Tisi. Una produzione di OttoInforma.

Un film documentario per rappresentare con le immagini lo straordinario lavoro che un gruppo di donne di diverse nazionalità, Madri di Quartiere, stanno svolgendo nel rione San Salvario grazie all’associazione il Mondo di Joele in collaborazione con i Servizi Sociali del distretto. Un impegno che mira a dare aiuto a tutte quelle persone, tra cui tanti italiani, che si trovano ad affrontare delle situazioni difficili legate alla mancanza di lavoro, dei mezzi necessari per la sussistenza quotidiana, ma anche di informazioni di base per districarsi nei meandri della contorta burocrazia italiana.
Il video, prodotto dal periodico online OttoInforma, ha la durata di circa 30 minuti e il suo obiettivo è diffondere i risultati ottenuti dall’intervento in questi 24 mesi, ma anche promuovere la sua estensione in altre zone della città. La conferenza stampa con proiezione si terrà venerdì 4 aprile, ore 11, presso il CineTeatro Baretti di via Baretti 4. Interverranno Elide Tisi, vicesindaco della Città di Torino, Mario Cornelio Levi, Presidente della Circoscrizione 8, Antonella Di Fabio, dell’associazione il Mondo di Joele. Introduce Giovanni D’Amelio, responsabile di Redazione di OttoInforma.

Il progetto Madri di Quartiere è nato nei primi mesi del 2012 grazie al sostegno economico della Compagnia di San Paolo e della Circoscrizione 8. Dopo il periodo iniziale di organizzazione e formazione, nel primo anno di attività operativa sul campo, l’intervento ha ottenuto risultati significativi, incontrando in totale circa 500 persone che hanno chiesto aiuto. Il 22% di queste sono di nazionalità marocchina, il 19% romena, il 10% italiana, e poi ancora magrebini, sudamericani, dell’Est Europa, africani. I temi più toccati sono il lavoro (44%), l’aiuto economico (24%), la burocrazia legata alle pratiche di immigrazione (9%). Il 60% delle persone che si rivolgono alle Madri di Quartiere hanno un’età compresa tra i 30 e i 44 anni. L’89% delle richieste sono state avanzate da donne.

Il documentario, per la regia e montaggio di Luigi Mezzacappa, con la collaborazione di Augusto Montaruli, è completamente a costo zero per la Circoscrizione 8, grazie all’impegno volontaristico di chi ci ha lavorato in prima persona.

Trailer del docufilm

Tags: ,

Sezione: Dal territorio

Lascia un commento