Home » News » Torino Fringe, il festival più coinvolgente, sorprendente e spassoso della Città

Torino Fringe, il festival più coinvolgente, sorprendente e spassoso della Città

La kermesse si svolgerà dal 2 al 12 maggio. Il Circolo Oltrepò (corso Sicilia 23), la Casa del Quartiere (via Morgari 14) e l’Imbarchino (viale Cagni 37) i luoghi della manifestazione nella 8.

Dopo lo straordinario successo dello scorso anno parte la seconda edizione del Torino Fringe Festival. Dieci giorni di spettacoli dal vivo di teatro, danza, strada, musica, insomma di ogni genere e forma, al chiuso e all’aperto, con artisti provenienti da ogni dove in scena tutte le sere. E poi ancora workshop, incontri e feste! Nato come un’idea storta, assurda e folle, il Torino Fringe Festival, con la sua prima edizione, ha invece dimostrato di essere una proposta efficace e concreta, che può continuare a lavorare per evolversi e rinnovarsi. L’Associazione Culturale Torino Fringe, continua il suo percorso indipendente, con una squadra di direttori artistici, con una partecipazione di una sessantina di artisti e compagnie, con una ventina di spazi coinvolti e con l’aiuto di infaticabili e insostituibili volontari, che hanno deciso di tuffarsi in questa esperienza con coraggio, ma anche con leggerezza, fiducia e un pizzico di follia.

Cos’è il Torino Fringe Festival – È una rassegna di spettacolo dal vivo. Lavora affinché il mestiere dell’artista sia riconosciuto e valorizzato in quanto tale. È di tutti. È un atto responsabile, pubblico, collettivo e artistico. Non accetta gli spettacoli del fratello dell’amico della sorella del cugino, insomma non accetta raccomandazioni. Ha cura del pubblico e ha una struttura organizzativa orizzontale. Ospita spettacoli di tutte le età, di tutte le provenienze e di tutti i tipi, purché siano di qualità. Sa che l’ambiente è uno specchio. È un punto di incontro tra chi il teatro lo fa, lo vede, lo vuole. Crea occasioni di incontro, connessioni, legami. Crea un’alternativa possibile.

Leggi il programma della Circoscrizione 8

Tags:

Sezione: News

Lascia un commento