Home » News » La Circoscrizione contro la ludopatia: l’assessore Mangone risponde ad una interrogazione

La Circoscrizione contro la ludopatia: l’assessore Mangone risponde ad una interrogazione

Il consiglio dell’ente di prossimità ha votato un documento che chiede alla giunta comunale quali azioni intende mettere in atto per contrastare il gioco d’azzardo.

Nei giorni scorsi in via Ormea 45 è arrivata la risposta all’interrogazione, presentata dai consiglieri Daniela Pautasso e Augusto Montaruli, firmata e approvata da tutti i consiglieri, che chiedeva al Comune di Torino quali azioni ha in serbo a contrasto del fenomeno della ludopatia. Il documento, in particolare, esplicitava la richiesta di vietare l’installazione di slot machine in locali di proprietà comunale dati in concessione. All’interrogazione rivolta al Sindaco e agli assessori Passoni e Tisi ha dato risposta l’assesore al commercio Domenico Mangone. Nella lettera di risposta l’esponente di giunta precisa che i tecnici dell’assessorato hanno dato corso all’istruttoria che andrà a modificare la parte del regolamento di polizia amministrativa relativa ai giochi leciti. In particolare si andranno a rafforzare i limiti entro cui si potrà concedere la licenza: le slot machine non potranno essere installate ad una distanza di 300 metri da luoghi ritenuti sensibili: scuole, luoghi di culto, luoghi di aggregazione giovanile, strutture ricettive e altro. Dalla lettera si evince che la modifica al regolamento si applicherà a nuove installazioni o a trasferimenti. La comunicazione precisa anche che il provvedimento in esame comprende il divieto d’installazione negli immobili di proprietà del Comune o di società partecipate e nei chioschi che occupano suolo pubblico.

Tags:

Sezione: News

Lascia un commento