Home » News » Ambiente ed Ecologia » Per la piccola manutenzione del Parco Europa l’aiuto di un gruppo di volontari “americani”

Per la piccola manutenzione del Parco Europa l’aiuto di un gruppo di volontari “americani”

I volontari americani al Parco Europa

I dipendenti della multinazionale Mathworks hanno dedicato una giornata alla cura dello spazio verde collinare a fianco dei soci del centro d’incontro Cavoretto.

Il Parco Europa più volte segnalato negli anni passati per i problemi di cattive frequentazioni, disturbi alla quiete e incuria sta cambiando volto. E questo per l’ormai consolidato intervento dei volontari coordinati dal progetto del Comune TORINO SPAZIO PUBBLICO animato da un infaticabile Giulio Taurisano. Il progetto è stato presentato la primavera scorsa durante una commissione che si è tenuta a Cavoretto presso il centro di incontro ed è stato salutato con molto favore. Ci sono però voluti alcuni mesi perché potesse realizzarsi in quanto i volontari, coordinati in loco dal presidente del Centro di Incontro Carlo Bassi, dovevano essere muniti di attrezzature adatte dal punto di vista infortunistico come scarpe, guanti e attrezzi per lo sfoltimento delle siepi e la pulitura di viali. E inoltre dovevano sottoporsi a visita medica. E tutto ciò perché il volontariato è una cosa seria e chi lo fa a vantaggio di tutti è giusto che sia tutelato. Chi adesso si trovi a passare per il parco il martedì mattina trova un folto gruppo di parsone, donne e uomini, muniti di guanti, di cesoie e di ramazze che fanno manutenzione delle siepi, puliscono il sottobosco, ammucchiano i rami e le foglie . Un lavoro impegnativo, reso però meno pesante grazie all’aiuto di un folto drappello di americani della ditta MATHWORKS che, martedì 27 maggio, hanno scelto di dedicare la loro giornata di volontariato in questa operazione. La multinazionale, con sede legale negli USA, produce software di calcolo numerico per altre importanti ditte, come per esempio la FIAT, ed ha nel suo progetto aziendale anche una mission sociale che spende localmente ogni anno con una giornata di lavoro socialmente utile. Quest’anno la sede dislocata a Torino ha scelto di aiutare i volontari del Parco Europa. Da ricordare su questa via anche il grande sostegno degli “AMICI DEL PARCO EUROPA”, un gruppo di persone guidato da Paolo Odone, responsabile del Settore verde Pubblico della Città e adesso in pensione. L’associazione si occupa nello specifico di formazione dei volontari perché possano poi organizzare visite naturalistiche guidate al parco. Che è una meraviglia dal punto di vista botanico. Non mancheranno le iniziative per far conoscere e amare questo spazio verde tra i più interessanti della collina cittadina. Il primo è la manifestazione di MUSICOTERAPIA programmata per il 5 luglio prossimo. Dunque un invito caloroso a verificare di persona il risultato dei lavori in corso, compresa la sistemazione e riverniciatura delle panchine. (di Germana Buffetti)

Tags:

Sezione: Ambiente ed Ecologia

Lascia un commento