Home » News » Viabilità e Arredo urbano » Proseguono i lavori in corso Moncalieri per rendere più sicuri gli attraversamenti pedonali

Proseguono i lavori in corso Moncalieri per rendere più sicuri gli attraversamenti pedonali

L'attraversamento pedonale all'altezza di strada Villa Zanetti

Diversi cittadini che vivono nella zona, però, non sono soddisfatti dell’opera. Soprattutto all’incrocio con strada Villa Zanetti sono state segnalate diverse criticità.

Si è svolta ieri una II commissione viabilità per un sopralluogo dovuto alle criticità emerse nella realizzazione del progetto rivolto a salvaguardare alcuni passaggi pedonali lungo l’asse di corso Moncalieri. Una parte di cittadini presenti ha evidenziato la non conformità tra le opere eseguite nel tratto tra Ponte Isabella e Piazza Zara ed il progetto presentato in Circoscrizione dai tecnici del Comune: in particolare la mancanza di banchine centrali in due punti della carreggiata, di cui uno nei pressi della scuola Parato, e la mancanza dell’illuminazione prevista per rendere più visibili gli attraversamenti. La risposta dei referenti comunali è stata che la commissione consiliare comunale, in un precedente sopralluogo, ha dato indicazione ai tecnici di eseguire i lavori come lo stato di fatto oggi presenta.
Altri residenti, all’altezza del civico 337 del corso, hanno dimostrato che la futura isola centrale nella carreggiata ostacolerebbe molto la svolta dal corso in strada Villa Zanetti che è adiacente alle strisce pedonali, e l’allargamento del marciapiede, come da disegno tracciato sull’asfalto, sarebbe di ingombro per la svolta verso piazza Zara. La richiesta è quella di spostare di qualche metro l’opera verso piazza Zara per non creare problemi legati alla sicurezza viabile, dato l’alto afflusso di traffico che percorre quotidianamente il corso. L’architetto Fontana ed il Direttore dei lavori Maggiulli, entrambi del Comune, si sono impegnati a proporre alla Circoscrizione modifiche all’opera, solo in parte eseguita, per agevolare il transito veicolare e mantenere in sicurezza i pedoni. (di Cristiana Tommasi)

Tags:

Sezione: Viabilità e Arredo urbano

Lascia un commento