Home » News » Ambiente ed Ecologia » Cascina Bert, sempre più bella, accessibile e fruibile grazie all’associazione Pro Natura

Cascina Bert, sempre più bella, accessibile e fruibile grazie all’associazione Pro Natura

La visita a Cascina Bert

Lunedì 7 luglio, nel corso della VI commissione circoscrizionale, la presidente di Pro Natura ha parlato della storia della struttura e del piano lavori di ristrutturazione.

I Consiglieri della Circoscrizione si sono ritrovati la scorsa settimana al parco della Maddalena per un altro sopralluogo, dopo quello dello scorso anno, per visitare Cascina Bert, una struttura comunale in affidamento all’associazione Pro Natura Torino. Attraverso un interessante proiezione di slides sono stati così ripercorsi i tempi in cui la cascina è rimasta abbandonata per anni e poi acquisita dal Comune che, al termine di un percorso complesso in cui ha rischiato di essere alienata è stata infine data in concessione all’associazione ambientalista. Una concessione iniziata nel 2008 e che durerà venti anni. Molti dei presenti hanno ricordato le condizioni di degrado in cui si trovava e l’opposizione alla sua vendita da parte dei funzionari responsabili del Verde Pubblico del Comune. I consiglieri hanno potuto constatare, tra tanti giovanissimi che frequentano l’Estate ragazzi dell’Asai, che i lavori sono andati avanti spediti, malgrado la difficoltà rappresentata dal fatto che i finanziamenti provengono esclusivamente dalla generosità degli associati. Sono infatti stati completati i lavori del piano terra, i serramenti e procedono i lavori interni al primo piano. Il gruppo dei responsabili di Pro Natura, con in testa la presidente Paola Campassi, ha poi offerto ai presenti un piccolo rinfresco e un assaggio del miele prodotto proprio a Cascina Bert (con tanto di etichetta che raffigura la cascina) attraverso la collaborazione con la fattoria Didattica Propolis e il suo animatore Davide Lobue. Questo è un dato importante perché rappresenta concretamente la filosofia dello stare in rete e collaborare al fine di valorizzare e far conoscere le risorse della nostra collina attraverso i contatti personali di chi da anni lavora in tal senso .Non mancheremo perciò di mantenere i contatti e sostenere le attività di Cascina Bert , luogo straordinario e risorsa importante, come tutti i presenti non hanno mancato di sottolineare (di Germana Buffetti)

Cascina Bert è raggiungibile in auto con la Strada di Valsalice e con la Strada da San Vito a Revigliasco (ampio parcheggio); con i bus 70 (fermata al Quadrivio Raby) e 73 (fermata al bivio di Strada San Vito e Strada di Val Pattonera); a piedi in poco più di un’ora con il sentiero 16.

Tags:

Sezione: Ambiente ed Ecologia

Lascia un commento