Home » La posta dei lettori » Democrazia e Partecipazione dei cittadini

Democrazia e Partecipazione dei cittadini

Gentile Signor Sindaco, Gentile signor Presidente Circoscrizione 8,
abbiamo appreso dai giornali e dal Comunicato Stampa del Comune la decisione dell’Amministrazione di introdurre in via sperimentale nel Quadilatero della malamovida le strisce gialle in modo da riservare il 50% dei posti auto ai residenti.
Naturalmente apprezziamo il provvedimento: da tempo l’avevamo sollecitato all’ass. Lubatti. Così come da questa primavera avevamo fatto richiesta di audizione alle Commissioni competenti per dare il contributo della nostra associazione alla proposta ventilata di istituire una ZTL notturna.
Siamo rimasti stupiti, ma non sorpresi, che l’Amministrazione non abbia ritenuto opportuno ascoltare la voce dei Residenti insieme a quella dei Commercianti e dei Gestori dei locali. Sebbene nel Comunicato Stampa si sottolinei la partecipazione e l’accordo con le associazioni di San Salvario, in realtà ai numerosi cittadini colpiti dai fenomeni della malamovida è stato negato il diritto di essere rappresentati dalla propria associazione, in quanto “Rispettando San Salvario” non è stata interpellata né invitata ad alcuna riunione. Stranamente l’unica associazione di residenti citata nel Comunicato Stampa è una nuova realtà presieduta dal gestore di uno dei locali più noti (sotto tutti gli aspetti) della movida.
Riteniamo giusto portare alla vostra attenzione che non è questo il modo corretto di rapportarsi con i cittadini, specialmente con quelli che hanno dato prova di essere interessati al bene pubblico e di lavorare disinteressatamente per il miglioramento delle condizioni ambientali e sanitarie del quartiere, per il ristabilimento della legalità, per favorire la partecipazione e incrementare il livello di democrazia nel quartiere e nella città.
Leggendo il Comunicato Stampa risulta chiaramente che l’Amministrazione sembra avere un rapporto privilegiato con le associazioni che rappresentano gli esercenti e i pubblici esercizi, cioè i maggiori responsabili della attuale situazione di degrado e dei danni alla salute dei cittadini residenti, di cui il Sindaco è per legge il Garante
Cordiali saluti

Domenico Di Marzo
Presidente dell’Associazione “Rispettando San Salvario”

Tags:

Sezione: La posta dei lettori

Lascia un commento