Home » News » Panacciulli, da San Salvario, tra i protagonisti dell’arte contemporanea torinese

Panacciulli, da San Salvario, tra i protagonisti dell’arte contemporanea torinese

Panacciulli ( a destra) e Paolo Ulian

La sua creazione, realizzata in coppia con l’artista Paolo Ulian, sarà esposta dal 6 all’8 novembre presso Palazzo Cavour, in via Cavour 8 a Torino.

L’artigiano è stato selezionato con altri 11 suoi colleghi piemontesi e 12 artisti designer per la sezione “QUI/ORA – IO/NOI. Piemonte Handmade” di Operae festival. A ogni artigiano è stato abbinato un artista designer e insieme dovranno realizzare un’oggetto d’arte e di design. Panacciulli, già ospite del nostro giornale, artigiano restauratore di lampadari antichi creerà in coppia con l’artista e designer toscano Paolo Ulian. Siamo andati a trovarli nella bottega di via Ormea e li abbiamo visti nel momento di assemblaggio di una delle opere: sguardi, ammiccamenti e condivisione di idee. I due sembravano una coppia con alle spalle già molti lavori in comune. L’artista che torna nel suo ambiente originario e l’artigiano di qualità che torna artista, o almeno rinnova la consapevolezza di esserlo. Crediamo sia questo lo spirito dell’iniziativa.

“Per carità, ci dice Ulian, niente banalità tipo il braccio e la mente, o cose simili. Lavoriamo insieme condividendo capacità e idee. Con molta naturalezza.” Noi ci sentiamo di testimoniare che vedendoli lavorare l’affermazione di Ulian corrisponda alla realtà. Una bella esperienza questa dell’artigiano di Reale Restauri che speriamo possa fare da stimolo ai colleghi del quartiere. Non vi anticipiamo nulla sulle loro creazioni ma vi rimandiamo alla loro esposizione a Palazzo Cavour – Via Cavour, 8 Torino – dal 6 all’8 novembre. Per ulteriori informazioni: http://operae.biz/info-e-orari/ (di Augusto Montaruli)

Tags:

Sezione: News

Lascia un commento