Home » Dal territorio » Le rivoluzioni le muovono idee semplici, anzi compatibili

Le rivoluzioni le muovono idee semplici, anzi compatibili

L’offerta di Verdessenza si basa su principi etici ed ecosostenibili. I prodotti in vendita provengono dall’economia carceraria o dalle terre confiscate alle mafie.

La spesa si può fare a rate, non le “comode” rate che non finiscono mai, ma un po’ per volta comprando quello che realmente serve: tre etti di pasta o di riso, un litro di vino, i taralli pugliesi. Tutto di qualità, tutto certificato eco. Le rivoluzioni le muovono idee semplici. Questa è la prima riflessione che viene in mente quando si esce da Verdessenza (che ci fa pensare a essenziale) con il tuo sacchetto con tre etti di pasta. Pasta che la sera abbiamo gustato cucinandola al forno con sugo, parmigiano e piselli. Abbiamo pensato di andare a visitare l’Ecobottega di via San Pio V dopo aver assistito, qualche giorno fa, alla presentazione di un progetto che la coinvolge, insieme all’associazione Asai (leggi l’articolo correlato).

L’accoglienza comincia con un sorriso e con molta discrezione, usciamo subito dai panni del “giornalista” e ci soffermiamo sull’offerta della bottega: dalla pasta ai legumi, dal vino ai taralli pugliesi. Poi cominciamo la chiacchierata con Alessandra e Cosimo: “L’offerta di Verdessenza si basa su principi etici ed ecosostenibili, i prodotti che proponiamo, provengono dall’economia carceraria”, dice Alessandra offrendo un tarallo prodotto nel carcere di Trani, “o dalle terre confiscate alle mafie, il marchio Libera Terra”.

Verdessenza è un posto anche per mamme (e papà): da loro trovi pannolini biologici che puoi, dopo l’utilizzo, buttare nel contenitore dell’umido. Tutti i prodotti sono certificati con marchi ambientali europei. Il resto non lo descriviamo, andate a trovare Alessandra e Cosimo. “Dobbiamo consumare meno e meglio, dobbiamo conoscere la provenienza dei prodotti che acquistiamo e del cibo che mangiamo”, ci dice Cosimo. Concordiamo con lui, bisogna consumare meno pianeta per renderlo ancora vivibile. Per tutti però, concordiamo. (di Augusto Montaruli)

 Verdessenza è in via San Pio V al numero 20/f – tel. 011 8198187 – www.verdessenza.it

Tags:

Sezione: Dal territorio

Lascia un commento