Home » News » Politica ed Amministrazione » Ruota panoramica al Valentino Torino come Parigi e Londra

Ruota panoramica al Valentino Torino come Parigi e Londra

Il presidente e la coordinatrice VI commissione della Circoscrizione 8 ne hanno parlato giovedì 5 aprile con il realizzatore dell’attrattiva e con gli assessori comunali Braccialarghe Curti.

La Circoscrizione 8 è stata invitata in Comune per ascoltare la proposta che viene dall’imprenditore Pittaluga, storico giostraio ben conosciuto in città per il suo Natale in Giostra che trova posto nello spazio sottostante il V Padiglione del Parco del Valentino. Insieme al rappresentante della Dromokart srl che le produce, Pittaluga ha illustrato le caratteristiche della ruota che potrebbe trovare posto in una parte di area verde che fiancheggia il viale Medaglie d‘Oro .Si tratta del tipo più piccolo di ruota, alta 55 metri con cabine chiuse, insonorizzate e climatizzate. Il presidente della Circoscrizione 8, Mario Cornelio Levi, e la coordinatrice della VI commissione Ambiente, Germana Buffetti, hanno preso atto delle potenzialità in termini di richiamo turistico per la zona, ma hanno avanzato preoccupazioni per la prevedibile crescita del flusso di traffico che dovrebbe riproporre la necessità di prevedere un aumento di aree di parcheggio interrato .A tale proposito è stato ricordato il progetto di riqualificare il V padiglione, come prospettato nell’imminenza del restauro del Parco in occasione dei 150 anni dell’Unità d’Italia. Si è anche parlato del ripristino del verde in un tratto adesso asfaltato per compensare l’occupazione dei circa 500 mq di prato su cui poggerebbe la ruota . Interessante è poi apparsa la prospettiva presentata dai proponenti di utilizzare la biglietteria anche come piccolo punto informativo turistico di cui si sente grande bisogno e che servirebbe in particolare a promuovere i parchi , il fiume e la collina torinese. Ora si attende che il progetto venga formalizzato in ogni suo aspetto, sottoposto all’assessore all’ambiente della Città e, se non inaccettabile per ragioni di impatto ambientale, giunga in Circoscrizione per essere condiviso con i cittadini.

Tags:

Sezione: Politica ed Amministrazione

Lascia un commento