Home » News » Cultura, scuola e sport » La libreria Borgopo’ e quel cortile dove con la bella stagione si raccontano le storie

La libreria Borgopo’ e quel cortile dove con la bella stagione si raccontano le storie

Il 21 giugno, in occasione del solstizio d’estate, in tutta Italia diverse librerie indipendenti sono rimaste aperte per l’intera notte. Chiacchierata con Liliana Maina, libraia della Borgopo’, uno dei punti della Circoscrizione 8, insieme alla Trebisonda, che hanno aderito all’iniziativa.

Liliana Maina, la libraia della Borgopo'

Se si sa già che libro comprare si può andare in una grande libreria, diritti allo scaffale, passare in cassa e tornare a casa. Se si ha voglia di leggere un libro allora è meglio una piccola libreria, quelle con il libraio (o con la libraia) che è disponibile a dare consigli e ascoltare desideri: nella Circoscrizione 8 le librerie sono così. Lo abbiamo raccontato scrivendo della Claudiana e della Trebisonda, il nostro tour librario continua con la Borgopo’, situata in uno degli angoli più belli di Torino, a poche decine di metri da corso Casale, in una casa a due piani con i gerani ai balconi e un bellissimo cortile interno, luogo di presentazioni di novità librarie. Un turista si fermerebbe a fotografare, se riuscissimo a farlo passare di qui. A guidare la “Borgopo’” è Liliana Maina, e incontriamo ancora una giovane donna dopo Alice della Claudiana e Malvina della Trebisonda. E forse non è un caso. “Ho sempre amato leggere, ma mai avrei pensato di gestire una libreria, il mio incontro con questo mondo inizia con il servizio civile a La Torre di Abele”.  Liliana ci racconta che l’inizio non fu proprio esaltante, cominciò con fare pacchetti regalo e poi a sistemare il database della libreria. Solo dopo un po’ di mesi inizia a “gestire” libri e lettori. “A me piace la parte commerciale del lavoro, vendere il libro, perché ti consente di stabilire un rapporto con il cliente/lettore, proporre, e perché no, indovinarlo il libro da consigliare”. Dopo l’esperienza in libreria, Liliana passa a lavorare nel settore commerciale della casa editrice Instar Libri. Un’esperienza utile e formativa, ma le mancava il rapporto con il cliente/lettore.  Quel rapporto Liliana lo recupera alla prima occasione, quando si tratta di rilevare la gestione della Borgopo’. Una libreria di quartiere, con i gerani alle finestre, il sorriso accogliente di Liliana, il caminetto dietro il banco e il cortile interno. Quel cortile dove con la bella stagione si racconta di libri.

La libreria Borgopo’ è in via Ornato 10, Tel. 011 8196386 info@libreriaborgopo.it  – www.libreriaborgopo.it

Tags:

Sezione: Cultura, scuola e sport

Lascia un commento