Home » Gruppi Consiliari » Alleanza per la Città Musy Sindaco » Posteggio sotterraneo in Piazza Gran Madre: inutile e costoso

Posteggio sotterraneo in Piazza Gran Madre: inutile e costoso

Lo abbiamo già detto in Consiglio Comunale e ribadito in tutte le sedi competenti: come Alleanza per la Città e Terzo Polo siamo fortemente contrari al progetto della giunta di realizzare un posteggio sotterraneo in Piazza Gran Madre. Lo siamo essenzialmente per due ragioni. La prima è più una motivazione di carattere economico: in un momento come questo, oggettivamente difficile per qualsiasi amministrazione comunale (in particolare per un Comune come Torino già in pesante deficit da vari anni), riteniamo assolutamente sbagliata una politica di spese in progetti così onerosi (svariati milioni di euro con tempi di realizzazione quanto mai lunghi) e, oggettivamente, di scarsa utilità. Sia i residenti che i commercianti di zona hanno cercato di far sentire la loro voce e le loro ragioni, mostrando la totale inutilità di tale infrastruttura. La giunta e l’assessore hanno di fatto isolato queste opinioni, tirando dritto verso una decisione già presa a priori. Inoltre, aldilà del parere dei residenti e commercianti, Piazza Gran Madre si trova già in prossimità di un grande posteggio sotterraneo che è quello di Piazza Vittorio, per altro semi-vuoto durante gran parte della giornata. La zona della Gran Madre non è nemmeno così bisognosa di nuovi posteggi, dal momento che nelle vie circostanti la Chiesa trovare posteggio è molto facile. Certo, non si può avere la presunzione di posteggiare di fronte al proprio negozio o fermarsi tutti a fianco ai bar e ristoranti. Ma è la seconda ragione del nostro “no” che più mi preme. Alleanza per la Città ha, per tutta la campagna elettorale, provato ad immaginare una Torino nuova, più confortevole ed accessibile per i propri cittadini. Una delle chiavi per realizzare una città migliore è indubbiamente la riduzione del numero di auto in circolazione. Perché in Nord Europa città più grandi di Torino vivono serenamente senza il costante utilizzo dei veicoli a motore? Non siamo forse in grado di farlo anche noi? Una giunta che volesse dare una sterzata innovativa in questo senso, e la Gran Torino di Fassino sembrava doverlo fare, l’ultima cosa a cui dovrebbe pensare è la costruzione di nuovi posteggi in centro città. Creiamo piuttosto grosse aree di posteggio gratuito al di fuori dell’area centrale, e potenziamo i mezzi pubblici all’interno. Incentiviamo l’utilizzo di strutture come il bike-sharing. Costruire posteggi sotterranei significa dare un messaggio opposto rispetto alla volontà di far staccare i cittadini dal costante utilizzo dell’auto. Se poi, facendo questo, si va anche a selezionare un luogo geologicamente fragile e insicuro per degli scavi (in piena convergenza di fiume e collina), e si spendono milioni di euro per un posteggio da meno di 100 posti, questo è, a nostro parere, davvero un progetto assurdo.

Tags:

Sezione: Alleanza per la Città Musy Sindaco

Lascia un commento