Home » Gruppi Consiliari » Lega Padana Piemont » In Circoscrizione più attenzione agli anziani

In Circoscrizione più attenzione agli anziani

Siamo quasi giunti al primo compleanno del mandato e desidero esprimere il personale compiacimento di come si stanno svolgendo i lavori delle varie commissioni. In particolare vorrei sottolineare il lavoro svolto dalla coordinatrice all’Ambiente per il progetto sulla sicurezza dei siti collinari che sta portando avanti insieme con il collega della Circoscrizione 7. Una iniziativa che non ha precedenti: finora ognuno aveva pensato semplicemente al territorio di competenza e ciò, a parere mio ed in questa particolare circostanza, aveva prodotto costi più elevati per risultati inferiori. Ora, di comune accordo, si potrà giungere a quelle soluzioni che determineranno un più attento monitoraggio dei vari siti trovando di comune accordo le vie da intraprendere affinché l’Amministrazione comunale possa intervenire al meglio e con il minimo costo specie in questo particolare momento di crisi economica. Nel dettaglio, non ci sarà più il problema di lavori deliberati, iniziati ed interrotti nei luoghi confinanti perché la delibera dell’altro soggetto non aveva ancora completato il suo iter. L’unico mio personale rammarico è il taglio incondizionato agli anziani mentre vengono elargiti finanziamenti ad associazioni che, con una piccola riduzione, contribuirebbero al mantenimento delle attività relative ai Centri d’Incontro; a questo proposito, in occasione delle festività dello scorso fine anno, proposi ai colleghi di destinare un gettone di presenza per poter dare agli anziani dei Centri d’Incontro un pacco natalizio, ma la cosa non andò in porto per cui decisi di provvedere autonomamente destinando due miei gettoni all’acquisto di panettoni, caramelle, biscotti e spumante che consegnai personalmente ai Centri di Borgo Po e San Salvario. Non mi preoccupai di Cavoretto in quanto colà risiede una collega che siede con me in consiglio. Posso dire che l’iniziativa ha ottenuto un ottimo riscontro che mi è stato riconosciuto dai due Presidenti. Quest’ultima non vuole essere una critica, bensì una riflessione costruttiva affinché alla prossima occasione si provveda affinché il caso non si trasformi in una brutta consuetudine. Per quanto riguarda la mia attività politica, mi sto adoperando sul territorio, in particolare Borgo Po un po’ dimenticato, per risolvere i problemi che i cittadini residenti mi sottopongono durante i miei sopralluoghi. Spero che la collaborazione con i colleghi migliori sempre di più perché noi siamo i Circoscrizione per i cittadini e non per noi stessi.

Luciana Pronzato, Capogruppo Lega Padana Piemont della Circoscrizione 8

Tags:

Sezione: Lega Padana Piemont

Lascia un commento