Home » News » Cultura, scuola e sport » Una trentina di artiste, italiane e straniere, in esposizione nelle vetrine dei negozi di Borgo Po

Una trentina di artiste, italiane e straniere, in esposizione nelle vetrine dei negozi di Borgo Po

L’Associazione dei commercianti del quartiere ha organizzato la mostra “Arte al femminile”, un’esposizione di opere pittoriche che coinvolge gli esercenti della zona. Fino al 16 dicembre.

C’è un modo per evidenziare e valorizzare il contributo artistico che le donne stanno dando all’arte, ed è quello che stanno sperimentando nella zona di Borgo Po. Sono, infatti, una trentina, le artiste italiane e straniere che espongono le loro opere, tra le quali citiamo Adriana Caffaro Rore, copista (e forse sarebbe meglio definire riproduttrice?) di opere come il “Bacco” di Caravaggio e “La ragazza dall’orecchino di perla” di Vermeer che potete ammirare rispettivamente nella vetrina di un’enoteca e in una gioielleria; l’inglese Carol Davies, paesaggista, che propone, per citarne, una suggestiva Gran Madre innevata. Tra le italiane, la cui selezione e disponibilità è stata curata dall’associazione “Il cavalletto”, Lidia De Vettori, pittrice e anche scenografa e costumista che espone due figure femminile in chiave surrealista. L’invito è di esplorare e a guardare le vetrine del Borgo Po, ammirando le opere che l’associazione mette a disposizione fino a domenica 16 dicembre. L’iniziativa sarà replicata la prossima primavera assicura Paolo Pisotti, noto artista e presidente dell’associazione, che si sta adoperando anche per ottenere una proroga di almeno una settimana di quella in corso. Borgo Po vale sempre una passeggiata e in questi giorni ancora di più.

Tags:

Sezione: Cultura, scuola e sport

Lascia un commento