Home » News » La Festa dei Vicini, un piatto per stimolare l’aggregazione spontanea tra i cittadini

La Festa dei Vicini, un piatto per stimolare l’aggregazione spontanea tra i cittadini

L’iniziativa si è svolta in tutta la città. Tra San Salvario e Borgo Po diversi sono stati i luoghi  in Circoscrizione dove la gente è scesa in strada o in cortile per condividere non solo il cibo.

Il condominio di via baretti 39a

Il primo giugno si è tenuta la “Festa dei vicini di casa”, un evento che favorisce la socialità fra vicini attraverso una riunione di carattere culinario e non solo. Infatti nei cortili dei partecipanti, oltre a vari splendidi piatti di varia cucina, dalla romena alla calabrese, passando per tutte le regioni d’Italia, si è fatta molta musica e in qualche caso anche piccoli spettacolini per grandi e bambini. La Circoscrizione ha visto partecipare molti suoi condomini sin dalla nascita della festa, risalente a sei anni fa. Ogni anno entra qualcuno nuovo e ne escono altri che ormai non hanno bisogno di un evento o una scusa per conoscersi. Quest’anno abbiamo registrato due new entry: il condominio di via Baretti 39/a e via Villa della Quiete 2. “Ci rende felici l’entusiasmo che abbiamo colto in tutti i cortili – ha sottolineato il Presidente della 8, Mario Cornelio Levi, – l’atmosfera di concordia e serenità che è poi il vero scopo della festa. Ci ha fatto particolarmente felici – ha continuato – la presenza di via Villa della Quiete, a Borgo Po, che
non costituisce solo un altro condominio che si aggiunge, ma è la prima festa del genere che si svolge nel quartiere dell’oltrepo; complimenti a chi ha colto l’occasione organizzandola e speriamo che il loro esempio sia seguito da altri cittadini residenti nella zona”. All’opposto, non dimentichiamo il condominio di via Giuria 26 che merita il premio fedeltà per aver sempre partecipato tutti gli anni all’iniziativa. A tutti complimenti e grazie e un augurio: non aspettate la festa dei vicini di casa per continuare a organizzare ogni tanto cene condominiali.

Tags:

Sezione: News

Lascia un commento