Home » News » Lavoro e commercio » Yankuam per combattere i postumi di una serata esagerata all’insegna dell’alcool

Yankuam per combattere i postumi di una serata esagerata all’insegna dell’alcool

Uno strano carretto e il suo possessore hanno sostato sabato notte in largo Saluzzo, tra le 23 e l’1e30, per promuovere lo slogan: “Questa sera hai esagerato? Domattina fatti un frullato”.

Yankuam Sartoretto e il suo carretto

Era praticamente quasi mattina. Yankuam non era lì solo per promuovere la sua attività, ma anche per invitare i ragazzi ad un consumo alternativo all’alcol e a un “divertimento” più sostenibile e condivisibile. “Abbiamo offerto una mela e invitato a divertirsi senza farsi odiare, la sensazione è che tutti quei ragazzi non si rendessero conto dei problemi di convivenza che provocavano”. Incuriositi e interessati i giovani in piazza che hanno assaggiato le mele e hanno ascoltato e discusso.  “Lo rifaremo, ci dice Yankuam, sempre a quest’ora. Credo, invece che intorno alle ¾ del mattino occorra andare verso una sensibilizzazione che lascerei alle forze dell’ordine”. Non possiamo che accogliere con favore e simpatia l’idea e lo sforzo di Yankuam Sartoretto: occupare una fetta di territorio, che è di tutti, e proporre un’alternativa. Ci auguriamo che sia di esempio per la politica e per le associazioni di cittadini.  Si potrebbe fare. Si può fare.

Il nome dell’attività, Yankuam, è quello di battesimo di Sartoretto, titolare del negozio e guidatore del carretto. Incuriositi gli abbiamo chiesto quale fosse l’origine: “E’ un nome degli indios dell’Amazzonia. I miei ci avevano lavorato e allora…”.  Forse quel nome spiega meglio di qualsiasi altra cosa l’iniziativa rivolta a una sana convivenza. (di Augusto Montaruli)

Yankuam (http://www.yankuam.com ) è in via Galliari 19, proprio di fronte al mercato.

Tags:

Sezione: Lavoro e commercio

Lascia un commento