Home » News » Lavoro e commercio » Il mercato di piazza Nizza si candida a sperimentare l’apertura pomeridiana

Il mercato di piazza Nizza si candida a sperimentare l’apertura pomeridiana

Il progetto dovrebbe partire tra settembre e ottobre se avrà un discreto numero di ambulanti decisi a provare il cambio di orario. Interessate alla prova anche altre zone della città. Ne ha parlato l’assessore Tedesco invitata in commissione circoscrizionale.

L'assessore Tedesco in commissione Commercio

“Nei momenti di  crisi come l’attuale, bisogna cambiare le abitudini e guardare avanti per conquistare nuovi spazi di vendita”. L’assessore al Commercio Giuliano Tedesco, invitata alla commissione che si è tenuta ieri, martedì 9 luglio, per parlare della situazione dei due mercati della Circoscrizione,
lancia una sfida agli ambulanti che operano in città. E lo ha fatto parlando dei due bandi UE, Urbact II e Central Europe, che porteranno nelle casse del Comune di Torino circa centomila euro per favorire lo sviluppo dei mercati urbani come mezzo per la riqualificazione, lo sviluppo economico e la valorizzazione del patrimonio storico e culturale. “Con un percorso partecipativo a largo raggio – ha continuato Tedesco – stiamo individuando tre aree cittadine
disponibili a sperimentare nuove modalità di vendita a partire da questo autunno”. “E San Salvario – ha proposto – per le sue caratteristiche socio-culturali potrebbe essere una di queste”. Tra le azioni previste dal progetto due le idee principali che l’assessorato vuole portare avanti: incentivare il cambio di orario di apertura dal mattino al pomeriggio, con la prova iniziale di un giorno alla settimana, e l’utilizzo del web per favorire la tracciabilità e la distribuzione dei prodotti nei diversi mercati. “Per dare avvio a queste novità – ha ancora aggiunto Tedesco – è necessario però che i mercatali favorevoli alla sperimentazione raggiungano un numero sufficiente di adesioni”.

E la proposta è stata subito accolta dal rappresentante degli ambulanti di piazza Nizza, Gianfranco Lapadula. “Di aprire il mercato di pomeriggio una volta alla settimana – ha affermato – è una proposta che tra noi commercianti già discutiamo da tempo e posso confermare che in piazza Nizza l’80-85% degli ambulanti dei 54 banchi è d’accordo”. (di G.D’A.)

Tags:

Sezione: Lavoro e commercio

Lascia un commento