Home » News » CivilMente, ritorna la rassegna artistica tutta dedicata allo sviluppo sostenibile

CivilMente, ritorna la rassegna artistica tutta dedicata allo sviluppo sostenibile

Un’iniziativa che parla e vuol far parlare di temi legati all’economia civile, alla cittadinanza e alla responsabilità sociale attraverso il linguaggio delle
diverse arti. Appuntamenti anche al CineTetaro Baretti e al CAP 10100.

La quarta edizione di CivilMente è dedicata al tema del LAVORO. Il lavoro che c’è, non c’è, ci sarà; i valori, le visioni, i luoghi, le caratteristiche e le proposte del lavoro nel nonprofit; i cambiamenti e le trasformazioni, l’essere protagonisti e attori del cambiamento. CivilMente vuole affrontare il tema nell’ottica dell’economia civile, riflettendo sulle trasformazioni, sul lavoro 2.0. La direzione artistica è affidata a Enrico Gentina, regista, autore e conduttore
di percorsi teatrali. CivilMente è un progetto che accoglie le diversità di linguaggi, suggestioni, prospettive e si articola in 7 giorni di cinema, teatro, musica, fotografia e laboratori. L’ingresso è gratuito con offerta UP TO YOU: una formula scelta per permettere a tutti di partecipare lasciando ad ognuno la libertà di scegliere se contribuire alle spese di realizzazione della rassegna in base alle proprie possibilità. Il contributo del pubblico permetterà alle organizzazioni che promuovono e partecipano a CivilMente – tutte nonprofit – di rendere ancora più significative le prossime edizioni della rassegna. 

PROGRAMMA Martedì 22 ottobre – ore 11 Aula Magna Campus Luigi Einaudi (Lungo Dora Siena 100). Apertura della rassegna: l’Italia è una Repubblica fondata sul Lavoro: speech inaugurale di Marco Berry. Ore 20.30 Cinema Centrale (via Carlo Alberto 27) Proiezione del film The Rochdale Pioneers (Gran Bretagna, 2012) di Adam Lee Hamilton e John
Montegrande (con sottotitoli) – Anteprima assoluta per l’Italia.

Mercoledì 23 ottobre – ore 21 CineTeatro Baretti (via Baretti 4) Ai lavoratoriI discorsi di Adriano Olivetti e le poesie di Pier Paolo Pasolini letti da Michele di Mauro.

Giovedì 24 ottobre – ore 21 CineTeatro Baretti (via Baretti 4) Crocevia di Sguardi – Proiezione del film Alì ha gli occhi azzurri di Claudio Giovannesi (Italia 2012). Ne discutono in sala il regista Claudio Giovannesi e Ouejdane Mejri (Associazione Pontes). Durante la serata sarà disponibile un buffet curato da Liberamensa.

Venerdì 25 ottobre – ore 22 Bunker (via Paganini 0/200) Installazioni multimediali e musica per il lavoro Dj set a cura di Alessandro Bevilacqua (PiemonteGroove) e Bow (The Dreamers), videomaker Ugo Leo.

Sabato 26 ottobre – ore 21 Cap 10100 (corso Moncalieri 18) Piccola Rapsodia dei Lavoratori Da un’idea di Enrico Gentina e Federico Sirianni. Il teatro, la danza e la canzone d’autore si uniscono per interpretare in forme e angolazioni diverse il mondo del lavoro; il racconto di quattro storie di lavoratori diventa il pretesto per avviare una riflessione su cosa sia oggi il lavoro e cosa rappresenti in termini di esigenza, dignità e difficoltà. Musicisti, attori e danzatori si incontrano per raccontare in forma di rapsodia il tema centrale della società attuale.

Domenica 27 ottobre – ore 20,30 CineTeatro Baretti (via Baretti 4) Kermesse
di corti e documentari
Il lavoro nelle sue diverse forme attraverso l’occhio della telecamera. Selezione di corti d’autore e di documentari sulle organizzazioni non profit.

Lunedì 28 ottobre – ore 16 CineTeatro Baretti (via Baretti 4) Cooperazione e Sicurezza nei luoghi di lavoro. Seminario di divulgazione delle linee di indirizzo dei sistemi di gestione della sicurezza sul lavoro. Un progetto Inail in collaborazione con Legacoop Piemonte e ConfcooperativeTorino. Ore 19 Proiezione del film Morire di Lavoro (Italia, 2008) di Daniele Segre. A seguire, dibattito con il regista e Roberto Petrolini di XForming.

14 ottobre – 28 ottobre 2013 Main Hall Campus Luigi Einaudi (Lungo Dora Siena, 100) Mostra fotografica Il corpo-lavoro Passioni Emozioni cura della Cooperativa Animazione Valdocco. Orario d’apertura: lun-ven: 8-20. Ingresso libero.

Tags:

Sezione: News

Lascia un commento