Home » News » Cultura, scuola e sport » Educazione alla legalità e alla cittadinanza, supporto psicologico e integrazione sociale

Educazione alla legalità e alla cittadinanza, supporto psicologico e integrazione sociale

Il Consiglio della Circoscrizione ha approvato a maggioranza una delibera in sostegno di una serie di attività scolastiche presentate da sette direzioni didattiche del territorio. Per un totale di 14 progetti e un finanziamento complessivo di 28mila 140 euro.

Il consiglio della Circoscrizione 8

Comprensivo Manzoni, Nievo-Matteotti, Silvio Pellico, Roberto D’Azeglio, istituto Giulio, liceo Regina Margherita, statale Spinelli. Queste le scuole che, in base alla presentazione di progetti educativi diretti ad arricchire l’offerta formativa di ogni plesso, hanno ricevuto un contributo dall’ente di prossimità per la realizzazione delle iniziative proposte. In totale 14 progetti, per un ammontare complessivo finanziato di oltre 28mila euro. Eccoli nel dettaglio, divisi per scuola.

L’Istituto Comprensivo Manzoni svolgerà il progetto “Adulti e adolescenti: ascolto non giudizioche negli anni scorsi, ha condotto alla creazione di uno “sportello informale” presso il plesso che ha curato l’approfondimento di alcune tematiche (dipendenze, adolescenti e tecnologia, sessualità), con interventi sulle classi seconde e terze della scuola secondaria, insegnanti e genitori o alunni in difficoltà di qualsiasi ordine del comprensivo, oltre a formare gruppi di lavoro di genitori, educatori e insegnanti.  Gli allievi coinvolti nel progetto sono 135 delle classi seconde e 133 delle classi terze, suddivisi tra la sede e la succursale Keller. Il progetto ha ottenuto il finanziamento di 2.150 euro.

La Scuola Media Statale Nievo-Matteotti svolgerà nell’anno scolastico in corso 3 progetti relativi all’“Area educazione alla cittadinanza e alla legalità”: 1) Un buon cittadino? Io lo conosco! un concorso organizzato negli anni scorsi, volto a stimolare gli alunni a conoscere gli aspetti positivi del proprio territorio. Si rivolge agli alunni delle classi prime della scuola Matteotti che saranno invitati a segnalare con una lettera inviata alla redazione del giornale scolastico, la storia di una persona del quartiere che a loro parere si comporti da buon cittadino , ovvero
che si sia distinta per le sue azioni positive e disinteressate verso il prossimo; 2) Stranieri come noirivolto a favorire l’inserimento degli alunni stranieri (95 di cui 11 con conoscenza limita della lingua) grazie ad una reale conoscenza della cultura e della lingua italiana che consenta loro di integrarsi nel territorio in cui vivono e partecipare attivamente alla vita di una comunità; 3) “Diversi…ma uguali nel Fare Democrazia: conoscere le regole di un mondo senza confiniil cui intento è di educare ad una cittadinanza unitaria e plurale che parta dalla conoscenza della nostra tradizione e memoria per formare un cittadino in grado di partecipare consapevolmente alla costruzione di collettività più ampie, siano esse quella nazionale, quella europea o quella mondiale. I tre progetti hanno ricevuto il finanziamento totale di 4.400 euro.

La Direzione Didattica Silvio Pellico sarà impegnata in due progetti: 1) “Musica a scuolarivolto alla piena valorizzazione della cultura musicale ed il potenziamento delle abilità espressive e comunicative degli alunni. L’attività degli esperti si collegherà all’attività didattica dei docenti. Il progetto è rivolto a tutti gli alunni (870) della scuola primaria (Pellico, Parato. Fioccardo e Balbis Garrone), 17 alunni della scuola dell’infanzia Fioccardo
e 43 docenti e i genitori; 2) “Parole per sostenere” progetto al primo anno di sperimentazione dedicato agli
allievi, alle famiglie e al corpo docente, modulato su più interventi nei quali, ogni protagonista partecipe alla crescita dei minori,  possa essere supportato  e orientato. Il progetto, che si avvale dell’intervento di una psicologa- psicoterapeuta, di supervisione psicologica prevede la costruzione di uno spazio di parola strutturato a disposizione del corpo docente del Circolo Didattico al fine di esplorare quali percorsi di senso sia possibile riconoscere nel rapporto del docente con il bambino “fragile” e con il bambino “certificato” e la sua famiglia, individuando le
specifiche delle funzioni che ogni “attore” svolge nel processo di emersione, riconoscimento e fronteggiamento della fragilità in ambito scolastico. I due progetti hanno ricevuto il finanziamento totale di 6.500 euro.

La Direzione Didattica Roberto D’Azeglio ha ricevuto il sotegno economico della Circoscrizione su due progetti: 1) Musichiamo – Coro scolastico”  articolato in due azioni: Musichiamo ed Educazione al suono e alla Musica –  Coro Scolastico, che entrambi prevedono attività in ambito musicale rivolte ai bambini della scuola primaria. Musichiamo è un progetto rivolto ai bambini più piccoli e coinvolge le classi 1 e 2 della R. D’Azeglio sede per un totale di 153 alunni, le classi 1, 2, e 3 del plesso Don Bosco per un totale di 70 alunni e le classi 1 e 2 del
plesso San Giacomo per un totale di 31 alunni. Complessivamente saranno coinvolti 254 bambini; 2) “Educazione
alla Legalità – stare dalla parte giusta è una cosa bella!!!
che ha il proposito di munire i bambini di strumenti adeguati per comprendere il contesto socio-economico e culturale in cui interagiscono, di stimolare la
consapevolezza dei propri diritti e doveri, per fare scelte ispirate ai valori di democrazia, legalità, libertà dei diritti civili sanciti dalla Carta dei diritti fondamentali dell’Unione europea e della nostra Costituzione, di promuovere la cultura antimafia. Il progetto che si avvale della collaborazione di Libera Piemonte è rivolto a 10 classi della scuola primaria ed una sezione della scuola dell’infanzia per circa 260 bambini. I due progetti hanno ricevuto il finanziamento totale di 3.550 euro.

L’Istituto di Istruzione Superiore “Carlo Ignazio Giulio” svolgerà  tre progetti: 1) “La mia scuola si preoccupa rivolto in particolare a studenti che presentano fragilità dovute sia alle caratteristiche peculiari dell’adolescenza ma soprattutto alle difficoltà e precarietà delle figure di riferimento dell’ambiente da cui provengono. L’intervento prevede 2 figure professionali specifiche (psicologhe) per lo sportello d’ascolto e la gestione dei gruppi per l’espressione e la consapevolezza dell’affettività, la gestione del conflitto tra pari e con gli
adulti e per la formazione dei docenti sulla gestione dell’ansia; una psicoterapeuta, educatori territoriali per il supporto educativo (sostegno  al lavoro scolastico, animazione, socializzazione) e per attività di peer education contro le dipendenze (senza oneri di spesa); 2) ”Laboratorio Slow School” è orientato all’insegnamento dell’italiano ad adulti analfabeti ed in particolare a soggetti privi di istruzione scolastica nel paese di origine; 3) Officina” che prevede un percorso di integrazione linguistica per cittadini cinesi. I tre progetti hanno ricevuto il finanziamento totale di 6.600 euro.

Il Liceo Statale Regina Margherita ha elaborato il progetto “Ben…essere a scuolache prevede un ampio intervento di educazione alla salute e di  prevenzione al disagio che coinvolge tutte le componenti della scuola: allievi, docenti, genitori, personale ATA. Il progetto ha ricevuto il finanziamento di 3.200 euro.

La Scuola Internazionale Europea Statale Altiero Spinelli attuerà due progetti: 1) “Consulenza psicologica a scuola” per dare ai ragazzi aiuto e supporto nella loro fase di crescita; 2)  “Per una cittadinanza attiva e responsabile” un intervento a carattere teatrale che coinvolge due gruppi di 15 studenti per ciascuno, di cui uno del biennio e l’altro dl triennio del Liceo. Il progetto intende promuovere azioni di sensibilizzazione sul tema della cittadinanza, mediante la conoscenza di momenti salienti della storia italiana ed europea, la riflessione sugli importanti contributi offerti da quelle esperienze storiche  sulla nostra consapevolezza  di cittadini  mediante il linguaggio teatrale. I due progetti hanno ricevuto il finanziamento totale di 1.700 euro.

Tags:

Sezione: Cultura, scuola e sport

Lascia un commento