Home » News » Opportunanda, l’aumento delle persone in difficoltà necessita di braccia e cuori nuovi

Opportunanda, l’aumento delle persone in difficoltà necessita di braccia e cuori nuovi

In via Sant’Anselmo 21 si è svolta nel pomeriggio di giovedì 28 novembre l’annuale festa dell’associazione. Una nuova casa, l’adesione alla campagna di Libera “Miseria ladra”, moltissime colazioni in più da gestire. Appello ai volontari.

In un clima molto partecipato dal territorio e dalle associazioni si è svolta la tradizionale festa di fine anno dell’associazione Opportunanda. E’ stata l’occasione per un bilancio di fine anno dai contorni sempre più preoccupanti. Basti pensare che i passaggi per le colazioni del mattino sono stati, dati ad oggi, 48.000 contro i 35.000 dello scorso anno. Un dato impressionante tenendo conto che si tratta di tratta di numeri di una delle tante associazioni che offrono questo servizio in città. Numeri che danno maggior significato all’adesione che Opportunanda ha dato alla campagna di Libera “Miseria ladra” (http://www.miserialadra.it.). Proseguono le altre attività dell’associazione, laboratori di cucina e di cucito, le cene del mercoledì alle quali si aggiungono i lavori di sistemazione del nuovo appartamento da gestire. Nel corso della serata è stato lanciato un appello per nuovi volontari, l’aumento costante delle persone in difficolta necessita di braccia e cuori nuovi.

L’incontro dedicato ai nuovi volontari sarà il 13 dicembre alle ore 11 presso la sede dell’associazione (via Sant’Anselmo 21 a Torino). Per informazioni ass.opportunanda@libero.it o chiamare al numero 388 82440028.

Per saperne di più vi invitiamo a leggere il nostro articolo dedicato a Opportunanda: http://www.ottoinforma.it/?p=5841

Tags:

Sezione: News, Sanità e Servizio Sociale

Lascia un commento